Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Incidente sul lavoro alla Plasmon di Latina, muore un operaio di 33 anni

Il corpo senza vita del ragazzo che lavorava per una ditta esterna è stato ritrovato alle 21 di venerdì 26 ottobre. Nei prossimi giorni l'autopsia per chiarire le reali cause del decesso

Incidente mortale sul lavoro nella serata di ieri alla Plasmon di Latina. La vittima è un giovane di 33 anni, un operaio di una ditta esterna che si occupa di lavori di carattere elettrico ed edile.

Il ragazzo è stato ritrovato privo di vita intorno alle 21 di ieri sera. Secondo le prime indiscrezioni l'operaio, Massimo Bigonzi, sarebbe morto folgorato, forse ucciso da una scarica di corrente che si è sprigionata dalla cabina elettrica interna allo stabilimento che si trova sulla Migliara 45, sulla quale stava svolgendo un intervento di manutenzione.

Ma per ora non ci sono ancora ipotesi certe; spetterà all’autopsia che si sarà svolta nei prossimi giorni sul corpo del 33enne a fare maggiore chiarezza sulle cause della sua morte.

Ieri sera sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i carabinieri di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro alla Plasmon di Latina, muore un operaio di 33 anni

LatinaToday è in caricamento