menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo l’incidente minaccia una donna spacciandosi per un poliziotto, denunciato

I fatti a Cisterna. L'uomo di 39 anni riconosciuto dalla vittima su Facebook ed identificato. E' stato denunciato lesioni personali, omissione di soccorso ed usurpazione di titolo

Dopo l’incidente aggredisce e minaccia una donna spacciandosi per un agente: un uomo di 39 anni è stato denunciato dalla polizia a Cisterna per lesioni personali, omissione di soccorso  ed usurpazione di titolo. 

I fatti risalgono a qualche mese fa quando proprio la donna si è presentata al locale commissariato per presentare una denuncia contro un uomo italiano. 

Ancora visibilmente provata, ha raccontato agli agenti che mentre era alla guida della sua auto, nei pressi di una rotonda è stata tamponata da un’altra vettura; sceso, il conducente, senza neppure preoccuparsi dello stato di salute dell’altra conducente, l’ha aggredita con frasi minacciose e apostrofandola con parole ingiuriose poi, vista la richiesta della donna di fare intervenire la polizia sul posto, senza darle alcuna possibilità di reagire, l’ha minacciata con la frase “la polizia sono io, non fare finta di stare male che non è successo niente”

Risalito sull’auto si poi è velocemente allontanato, mentre la signora si è dovuta recare al pronto soccorso medico.

Successivamente la signora ha casualmente riconosciuto da una foto su facebook l’uomo che l’aveva aggredita ed ha immediatamente informato gli agenti. Dagli ulteriori accertamenti esperiti da questi ultimi, che avevano il dato parziale della targa dell’autore del fatto, si è potuto arrivare all’ identità del colpevole che è stato denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento