rotate-mobile
Incidenti stradali Latina Scalo

Alessia Calvani, Fiorucci davanti al gip collabora e aggiunge nuovi particolari

Questa mattina in carcere l’interrogatorio di garanzia per il 43enne che ha investito e ucciso la 15enne in via della Stazione a Latina Scalo. Il suo legale è pronto per il ricorso al Riesame, chiederà i domiciliari

Ha risposto a tutte le domande del giudice Nicola Iansiti che questa mattina lo ha ascoltato in carcere.

Emanuele Fiorucci, il 43enne responsabile della morte di Alessia Calvani, investita lo scorso anno a Latina Scalo, nel corso dell’interrogatorio di garanzia, ha confermato la versione dei fatti già resa davanti al pubblico ministero Gregorio Capasso e ha anche aggiunto particolari in più rispetto agli altri reati che la Procura gli contesta.

Ha spiegato di nuovo, nei minimi dettagli, la dinamica della tragedia, raccontando di aver attraversato l’incrocio di via della Stazione con il verde e di non essersi reso conto di aver investito una ragazza, convinto di aver preso un animale.

Assistito dall’avvocato Amleto Coronella, Fiorucci si dichiara pentito, ha spiegato di non essersi costituito per timore, di aver vissuto per un anno con un enorme peso sulla coscienza, ma ha anche collaborato, in relazione alle altre figure che gravitano attorno alla tragedia, altre persone coinvolte nel furto della Mercedes rubata quella sera e delle manovre effettuate per farla sparire.

Intanto il suo legale ha dichiarato di essere prossimo a depositare il ricorso al Riesame per chiedere una misura meno afflittiva del carcere. L’avvocato Coronella, infatti, alla luce dei nuovi particolari che emergono dalla collaborazione di Fiorucci con la magistratura, per chiarire i retroscena e i fatti, chiederà gli arresti domiciliari.

IL COMPLICE DI FIORUCCI - Intanto sempre nella mattinata di oggi la polizia stradale di Latina ha arrestato anche il complice di Emanuele Fiorucci, un uomo di 53 anni anche lui di Latina Scalo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessia Calvani, Fiorucci davanti al gip collabora e aggiunge nuovi particolari

LatinaToday è in caricamento