rotate-mobile
Incidenti stradali

Identificato il ciclista travolto e ucciso sulla Pontina. Caccia ai pirati: rischiano l'arresto

Il sinistro si è verificato all'alba di sabato, al chilometro 65. La vittima è un rumeno di 51 anni. Ancora da identificare i responsabili, fuggiti dal luogo dell'incidente

E' stata identificata la vittima dell'investimento avvenuto all'alba di sabato lungo la Pontina, alle porte di Latina. Si tratta di Ioan Corfu, 51 anni, rumeno, residente a Cisterna. L'uomo è stato riconosciuto dalle due figlie, che non hanno saputo spiegare perché il padre si trovasse a percorrere la Pontina in bicicletta, a quell'ora, sotto una pioggia battente. 

L'uomo era stato travolto e ucciso ma chi lo ha investito non si è fermato a prestare soccorso. I responsabili sono quindi ancora sconosciuti e la polizia stradale di Aprilia sta indagando senza sosta per identificarli. Sono già state acquisite le immagini di alcune telecamere lungo la strada e gli uomini della Postrada stanno vagliando alcuni fotogrammi utili. Il cerchio potrebbe chiudersi nelle prossime ore. Chi ha investito l'uomo rischia ora l'arresto per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Qualche ora dopo il sinistro gli agenti della polizia stradale avevano lanciato un appello ai conducenti di due mezzi, un tir Iveco Stralis e un'auto di colore scuro a presentarsi in un ufficio di polizia. Secondo le testimonianze e gli elementi raccolti questi due mezzi potrebbero essere coinvolti nell'investimento mortale. Alcuni frammenti di carrozzeria di un camion Iveco sono stati infatti rinvenuti sul luogo dell'incidente, mentre un camionista che quella mattina ha avvisato i soccorsi ha riferito di aver visto un'auto scura fermarsi in prossimità del corpo e poi ripartire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato il ciclista travolto e ucciso sulla Pontina. Caccia ai pirati: rischiano l'arresto

LatinaToday è in caricamento