Incidenti stradali

Incidenti, scia di sangue sulle strade pontine: 5 vittime in 8 giorni

Un bilancio drammatico quello dell'ultima settimana nella provincia di Latina; cinque le vittime di altrettanti incidenti avvenuti solo negli ultimi otto giorni. L'ultimo stanotte in cui ha perso la vita il giovane Orazio Cozzi

Cinque persone hanno perso la vita in seguito ad incidenti negli ultimi otto giorni: un bilancio drammatico per la le strade della provincia pontina sulle quali sembra non arrestarsi una drammatica scia di sangue.

Cinque vite spezzate, sogni infranti e famiglie straziate dal dolore. Come quella di Orazio Cozzi, giovane di 33 anni che nella notte è rimasto vittima di un terribile incidente avvenuto lungo via Massaro a Borgo Sabotino, nei pressi del lido di Latina. Era in sella al suo scooter Honda quando ne ha perso il controllo finendo fuori strada; una notizia che in poche ore si è immediatamente diffusa non solo nel borgo dove il 33enne gestiva una pizzeria al taglio ma anche in tutto il capoluogo pontino dove il ragazzo era molto conosciuto e amato.

Solo una settimana fa la prima vittima di questa settimana nera sul fronte strade nel territorio pontino: Franca Ciampini, la donna di 59 anni investita e uccisa da un furgone Iveco all’alba di lunedì scorso a Sezze mentre con una parente camminava lungo via Roccagorga. Sconvolta l’intera comunità del paese lepino dove la donna era molto conosciuta anche per aver gestito per diversi anni il negozio Orizzonte a Sezze Scalo.

Passano meno di 24 ore e martedì all’alba sull’Appia a Cisterna un giovane di soli 22 anni di nazionalità romena, da pochi giorni giunto nella provincia pontina per lavoro, perde la vita in un terribile fuori strada mentre si trovava in auto con una sua coetanea e connazionale rimasta gravemente ferita.

E sempre Cisterna è teatro della tragedia che si è compiuta lungo via di Torre Astura nel tardo pomeriggio di sabato: Matteo Marcon, giovanissimo di appena 16 anni è deceduto in un incidente mentre si trovava in sella alla sua moto dalla quale è caduto dopo lo scontro con un’auto. Comunità sconvolta a Cisterna dove Matteo era molto conosciuto; i suoi funerali oggi pomeriggio nella chiesa della frazione di Olmobello dove il 16enne che frequentava l’istituto Galileo Galieli viveva.

Poco più grande di lui, aveva solo 27 anni, Antonio Marandola di Fondi è rimasto vittima nella giornata di venerdì di un sinistro in via Diversivo Acquachiara mentre era a bordo del suo scooter T-Max che si è scontrato con una Suzuki; l’ennesima tragedia sulle strade pontine dove questa maledetta scia di sangue sembra non volersi arrestare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti, scia di sangue sulle strade pontine: 5 vittime in 8 giorni

LatinaToday è in caricamento