Gaeta, prima l’incidente poi l’incendio: tutto finisce con due denunce dei carabinieri

Un giovane di 18 anni è stato deferito per omissione di soccorso, un 33enne per guida sotto l’influsso di sostanze alcoliche

Si è concluso con due denunce l'intervento dei carabinieri ieri, 3 agosto, a Gaeta in seguito ad un incidente: deferiti un giovane di 18 anni e un 33enne rispettivamente per per omissione di soccorso e per guida sotto l’influsso di sostanze alcoliche. Gli accertamenti sono stati effettuati dai militari della locale Tenenza. 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il 18enne, alla guida della sua auto, pur essendo stato tamponato dal motociclo condotto dal 33enne non si è fermato dopo l’incidente procedendo nella sua marcia. A causa del carburante fuoriuscito dal serbatoio, il mezzo a due ruote ha poi preso fuoco andando completamente distrutto con il 33enne rimasto ferito. Solo in un secondo momento il 18enne, resosi conto della propria omissione, è tornato sul luogo dell’incidente e per questo è stato denunciato. 

Nel frattempo l’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Formia per le cure del caso. Dimesso ha riportato una prognosi di 20 giorni; sottoposto agli accertamenti è risultato comunque positivo all’esame alcolemico riportando un tasso superiore ai limiti di legge. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

Torna su
LatinaToday è in caricamento