Incidente in via del Lido, solo tanta paura. Nessun ferito grave

Il sinistro ha coinvolto un auto che, dopo essere andata fuori strada, ha impattato con un palo dell'Enel. Dopo il trasporto al pronto soccorso le condizioni dei passeggeri sono migliorate

Fortunatamente l’epilogo non si è trasformato in una tragedia. Per i due protagonisti dell’incidente stradale che si è verificato oggi all’ora di pranzo in via del Lido solo qualche contusione e lieve ferita.

Il grave incidente è avvenuto intorno alle 13.30 nei pressi di un distributore di carburante Agip. Per causa che sono ancora in fase di accertamento da parte della polizia stradale intervenuta sul posto per i rilievi di rito, una Passat Station Wagon è uscita fuori strada andando ad impattare contro un palo dell’Enel.

Al loro arrivo i vigili del fuoco si sono trovati davanti ad una scena drammatica. I due uomini, entrambi di nazionalità romena, che si trovavano sull’auto al momento dell'impatto, erano rimasti incastrati. Solo l’intervento dei pompieri è riuscito ad evitare il peggio.

I vigili, infatti, sono riusciti a liberare i due dalle lamiere nel giro di breve tempo scongiurando la tragedia. All’inizio le condizione sembravano gravi, soprattutto per uno di loro che è stato trasportato al pronto soccorso con un codice rosso.

Fortunatamente con il passare delle ore le condizioni sono migliorate e i due cittadini romeni non sono in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento