Travolto in sella alla sua bici sull’Appia, muore un uomo a Cisterna

L'incidente al chilometro 51+100. L'uomo viaggiava sulla due ruote quando è stato tamponato dalla vettura. Violento l'impatto: prima è stato caricato sul cofano per poi cadere a terra

Ancora una tragedia sulle strade Pontine. Nella serata di ieri un uomo è stato investito mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare, sarebbe deceduto sul colpo.

Il drammatico incidente intorno alle 21 sull’Appia al chilometro 51+100 – nel tratto denominato corso della Repubblica - nel comune di Cisterna.

Sulla dinamica sono ancora a lavoro gli agenti della polizia stradale di Albano intervenuti sul posto; secondo una prima ricostruzione, l’uomo, di cui ancora non si conoscono le generalità, forse uno straniero, a bordo della sua due ruote, viaggiava al centro della carreggiata quando è stato tamponato da un’auto guidata da una giovane di 27 anni di Cisterna.

L’impatto è stato tremendo: l’uomo è stato prima caricato sul cofano per poi cadere rovinosamente a terra e per lui non c’è stato niente da fare, il suo cuore ha smesso subito di battere.

Intanto proseguono le indagini per cercare di ricostruire quanto accaduto e per risalire all’identità della vittima, dal momento che non possedeva nessun documento di riconoscimento. Secondo le prime fonti si tratterebbe di un uomo bianco, di età intorno ai 30/40 anni, con ogni probabilità un cittadino straniero già visto aggirarsi in bicicletta nella zona.

Per questo la polizia stradale chiede aiuto ai cittadini per riconoscere l’uomo, invitando quest’ultimi  a contattarli nel caso in cui possano fornire informazioni o indizi utili per risalire alla sua identità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

Torna su
LatinaToday è in caricamento