Incidenti stradali Strada Sabotino

Coniugi morti in via Sabotino, in manette il pirata della strada

Finisce in carcere il trentenne di Cisterna che il giorno di Pasqua ha provocato la morte di Massimo Brunetti e Roberta Imperiali

È finito in carcere a quasi un mese di distanza da quel drammatico pomeriggio di Pasqua che costò la vita a Massimo Brunetti e Roberta Imperiali. Trenta giorni dopo aver provocato la tragedia di una famiglia, complici gli effetti dell’alcol e della folle velocità, è finito in manette il giovane che era alla guida della Bmw che ha travolto la coppia di Latina. S. C., 30 anni di Cisterna, è stato arrestato oggi e condotto in carcere su disposizione del gip del tribunale di Latina.

Il giovane è accusato di omicidio colposo plurimo con previsione dell'evento. Il giudice per le indagini preliminari ha ritenuto che la velocità pazzesca a cui viaggiava la Bmw guidata da Carpico - circa 100 chilometri orari oltre il consentito - e lo stato di ebrezza dell'uomo potesse costituire “l'aggravante della previsione dell'evento”. Su queste basi ha disposto l'arresto.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale e dalla Procura di Latina che ha condotto le indagini, il trentenne alla guida della Bmw percorreva la strada Sabotino a velocità folle e in stato di ebbrezza. Era in fase di sorpasso quando si è trovato davanti la Golf sulla quale viaggiavano i due coniugi che era intenta a svoltare regolarmente a sinistra su una stradina laterale. La Bmw è piombata sull’altra vettura e l’impatto, violentissimo, è stato inevitabile. La donna è morta sul colpo mentre il marito è deceduto poche ore dopo il ricovero in ospedale.

Le indagini eseguite dagli agenti della polizia stradale di Latina hanno consentito di accertare che la Bmw, nel tratto preso in esame dai rilievi, viaggiava a una velocità media di 150 chilometri orari, e poco prima dell'impatto con la Golf aveva raggiunto i 174 chilometri orari in un punto in cui il limite era di 70 chilometri orari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coniugi morti in via Sabotino, in manette il pirata della strada

LatinaToday è in caricamento