menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pontinia, investì e uccise un indiano: condannato a un anno e otto mesi

Processo con rito abbreviato. L'operaio 32enne guidava sotto l'effetto di droga ma non vennero effettuate le analisi del sangue

Aveva travolto ed ucciso un cittadino indiano che camminava a piedi e i controlli avevano accertato che il 32enne guidava  sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti tanto che per lui erano scattate le manette.

Il drammatico incidente si era verificato il 2 dicembre 2016 a Pontinia. Questa mattina il 32enne operaio edile è comparso davanti al giudice l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, per rispondere di omicidio colposo. La difesa, rappresentata dagli avvocati Orlando Mariani e Giuseppe Garofalo, ha chiesto il giudizio abbreviato. Il pubblico ministero, Giuseppe Miliano, ha chiesto una condanna a 4 anni di reclusione ma il gup, al termine della camera di consiglio, lo ha condannato ad un anno e otto mesi con la sospensione condizionale della pena.

L’uomo era stato accusato di omicidio stradale ma non essendo stato sottoposto ai test non è stato possibile contestare  l’aggravante della presenza di sostanze stupefacenti nel sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento