Lunedì, 25 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Incidente a Roma, muore lo chef Alessandro Narducci. Cordoglio anche a Latina

Il sinistro sul lungotevere della Vittoria, in zona Prati. Alessandro, noto chef di 29 anni, era figlio del direttore amministrativo del Conservatorio Respighi di Latina

E’ cordoglio anche a Latina per la morte di Alessandro Narducci, giovane chef stellato di 29 anni deceduto nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 giugno in un tragico incidente stradale a Roma. Alessandro era il figlio del direttore amministrativo del Conservatorio "Respighi" di Latina ed era molto conosciuto anche nella zona del capoluogo pontino. 

L’incidente in zona Prati

L’incidente, in cui ha perso la vita anche una ragazza di 25 anni, Giulia Puleio collega di Alessandro Narducci, si è verificato intorno all’i dell’altra notte sul lungotevere della Vittoria, in zona Prati. 

Tutta da accertare la dinamica, come scrive Mauro Cifelli su RomaToday. Secondo quanto ricostruito i due ragazzi viaggiavano a bordo di uno scooter Honda Sh che si è scontrato con una Mercedes Classe A. A seguito dell'urto l'auto ha poi colpito tre veicoli in sosta con il conducente che è rimasto ferito; soccorso è stato stato trasportato dall'ambulanza del 118 al Policlinico Universitario Agostino Gemelli in codice rosso. 

Toccherà ora agli agenti del VII Gruppo Appio della Polizia Locale di Roma Capitale ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. 

Alessandro e Giulia 

Chef stellato rinomato del ristorante Acquolina, Alessandro Narducci era impegnato in questi giorni alla manifestazione VinoForum assieme alla waitress chef de rang Giulia Puleio. I due avevano appena finito di lavorare proprio agli stand della manifestazione enograstronomica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Roma, muore lo chef Alessandro Narducci. Cordoglio anche a Latina

LatinaToday è in caricamento