rotate-mobile
Incidenti stradali

Novembre di sangue sulle strade pontine: sei i morti in un mese per incidenti

L’ultimo sinistro sabato sera sulla Migliara 56 a Terracina costato la vita a Umberto Coda. Ma nel mese ancora in corso sono state altre 5 le vittime sulle strade della provincia di Latina

Terracina piange la morte di Umberto Coda, l’uomo che ha perso la vita sabato sera in un incidente sulla Migliara 56. L’auto su cui viaggiava il 56enne, molto noto in città, per cause che sono al momento ancora al vaglio è uscita fuori strada andando poi a sbattere contro un albero. Tornava a casa da un evento che si era tenuto a Sabaudia quando è rimasto vittima del terribile sinistro sulle cui cause sono al lavoro i carabinieri che dovranno chiarire la dinamica di quanto accaduto. La notizia della morte di Umberto Coda ha sconvolto l'intera comunità di Terracina che potrà dargli il suo ultimo saluto oggi pomeriggio; alle 15 nella chiesa del Santissimo Salvatore si terranno infatti i funerali.

Ma quella di sabato sera è stata solo l’ultima tragedia sulle strade in un mese, quello di novembre, funesto per la provincia di Latina. Sono state sei le vittime in poco più di tre settimane. E proprio le Migliare, come ci ha recentemente spiegato il comandate provinciale della polizia stradale di Latina Gian Luca Porroni, sono state nell’ultimo periodo le strade più pericolose, quelle che sempre più spesso sono teatro di gravi sinistri. E sulla Migliara 48 pochi giorni fa, era mercoledì 22 novembre, ha perso la vita un giovane di nazionalità indiana di 21 anni, anche lui in un sinistro autonomo. Il ragazzo era alla guida della sua auto quando all’altezza del territorio di Sabaudia, per cause che anche in questo caso sono al vaglio dei carabinieri, il mezzo è uscito fuori strada ribaltandosi e finendo contro un albero. Vani i soccorsi, per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare. Nell’incidente è rimasto ferito gravemente il passeggero della vettura. 

E solo una settimana fa proprio il 19 novembre, giorno in cui venivano ricordate le vittime della strada, in un altro sinistro sempre autonomo ha perso la vita Terenzo Ritarossi, 55enne molto conosciuto e stimato a Latina. Era sulla sua moto con sidecar quando sulla Monti Lepini, per cause su cui sono al lavoro gli agenti della polizia stradale, il mezzo è andato fuori strada finendo in un fossato sull’altro lato della carreggiata. I sanitari del 118 intervenuti sul posto hanno fatto di tutto per salvargli la vita, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. 

Un incidente all'altezza del chilometro 89,100 della Pontina a Sabaudia è costato la vita poi a un operaio di 37 anni di origini indiane: nel pomeriggio di mercoledì 15 novembre l’uomo è stato travolto da un’auto sulla statale 148 mentre in sella sua bicicletta era diretto verso Terracina. Da subito le sue condizioni sono apparse molto delicate, tanto da rendere necessario l’intervento dell’eliambulanza per il trasferimento d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. Ma troppo gravi si sono rivelate le ferite e poco dopo il suo cuore ha cessato di battere. 

E sempre in un incidente in bici, nella notte tra sabato 11 e domenica 12 novembre, è deceduto anche Ruslan Prots, 22enne che viveva nella frazione di Sauri a Minturno. Il sinistro si è verificato sulla variante Appia Formia Garigliano: il giovane era su una mountain bike e prevedeva verso Napoli quando è stato investito da un camion guidato da un 33enne che viaggiava nella stessa direzione. Inutili per lui i soccorsi mentre la dinamica è al vaglio dei carabinieri. Terzo incidente in bici in pochi giorni quello che nella tarda mattinata del primo novembre è costato la vita a Sandro Crozzoletto, il 60enne deceduto in seguito allo scontro con un furgone in via del Pantanello a Borgo Sabotino, a due passi dalla sua abitazione. 

Una lunga, troppo lunga, scia di sangue sulle strade pontine che accende i riflettori sul fenomeno degli incidenti, una triste piaga che resta un grave problema anche per la nostra provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novembre di sangue sulle strade pontine: sei i morti in un mese per incidenti

LatinaToday è in caricamento