Schianto con la moto in via del Lido, la vittima è Gianmario Parente

L'uomo, 46 anni, era originario di Sermoneta. Ieri sera, sabato 28 ottobre, percorreva via del Lido in direzione di Capoportiere quando ha perso il controllo del mezzo. A prestare i primi soccorsi un vigile del fuoco fuori servizio

E' Gianmario Parente la vittima dell'incidente avvenuto nella tarda serata di ieri, sabato 28 ottobre. L'uomo, 46 anni, era originario di Sermoneta ed era in sella alla sua moto, una Honda Vfr. Viaggiava lungo via del Lido, in direzione di Capoportiere, quando ha improvvisamente perso il controllo del mezzo, ha urtato  il new jerseyche delimita la pista ciclabile ed è stato sbalzato a terra cadendo diverse decine di metri più avanti proprio sulla pista ciclabile che costeggia la carreggiata.

incidente via del lido latina-2

La moto è volata invece in un fosso ed ha preso fuoco. Tutto è accaduto davanti agli occhi di diversi automobilisti che in quel momento percorrevano la strada e che subito dopo l'incidente hanno avvertito i soccorsi. Ma all'arrivo dei sanitari del 118 per il 46enne non c'era più nulla da fare. In attesa dell'ambulanza, ha prestato i primi soccorsi un vigile del fuoco fuori servizio che transitava nella zona e la squadra poi intervenuta sul posto con un defibrillatore in dotazione sui mezzi. L'uomo era un operaio e lavorava a Sermoneta.

Sul posto, per i rilievi, la polizia locale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento