Scuole, Valerio Massimo Manfredi all’istituto Libero de Libero di Fondi

Il noto archeologo, studioso di fama internazionale e apprezzato romanziere, presenterà il suo ultimo lavoro “Teutoburgo” nel corso di un incontro con gli studenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Manca poco ormai, e è tutto pronto per il grande evento, che impone il nome dell’istituto Libero de Libero all’altezza del poeta di Fondi cui è intitolato l’istituto. 

Dopo il bagno di folla con Alberto Angela nel 2016, è la volta, giovedì 2 marzo, di Valerio Massimo Manfredi. 

Il noto archeologo, studioso di fama internazionale e apprezzato romanziere, presenterà il suo ultimo lavoro “Teutoburgo” che rievoca una delle più gravi disfatte del finora invincibile impero romano, quando ben tre legioni furono annientate nella foresta germanica.

Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi racconterà come nasce il romanzo, la sua passione per il mondo antico, e con il suo solito stile divulgativo affascinante e mai noioso porterà i ragazzi dell’istituto Libero de Libero e degli altri studenti della città di Fondi nel mondo antico, racconterà i grandi imperi del passato e darà a tutti i partecipanti alla sua conferenza una ragione in più per leggere e viaggiare nella foresta di Teotoburgo. 

Ricordiamo gli innumerevoli romanzi usciti dalla sua penna: La trilogia di Alessandro Magno, Le paludi di Esperia, Lo scudo di Talos, Palladion, Il Tiranno, oltre agli innumerevoli programmi: Impero, Stargate e altri ancora. 

Appuntamento quindi a giovedì 2 marzo, nella palestra dell’istituto Libero de Libero di Fondi in via San Magno con Valerio Massimo Manfredi e il suo ultimo libro “Teutoburgo” 

Torna su
LatinaToday è in caricamento