Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Cori / Via dell'Annunziata, 12

Cori, molotov contro la caserma dei carabinieri: individuato il colpevole

Esaminati i filmati del circuito di videosorveglianza che avrebbe ripreso un giovane mentre si accingeva a dare fuoco alla bottiglietta di plastica davanti il portone dell'Arma

Svolta nelle indagini sull’attentato alla caserma dei carabinieri di Cori. A poche ore dall'episodio gli agenti avevano affermato di non voler escludere nessuna ipotesi sulla natura dell'incidente e di voler battere sia la strada della bravata di alcuni ragazzi che quella di un'intimidazione nei confronti dei carabinieri in seguito ad una contravvenzione, un controllo o azione di qualsiasi altro tipo. Grazie ad una serie di filamti, così, è stato individuato il responsabile dell'atto incendiario.

Nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 novembre una molotov era stata lanciata contro il portone d’ingresso dell’Arma di via Annunziata 12 nel comune pontino, e nel corso della settimana le forze dell’ordine hanno proseguito le loro ricerche visionando i filmati de sistema di videosorveglianza della caserma.

E propri grazie a queste immagini che si sarebbe potuto risalire al responsabile dell’episodio incendiario. Le video camere, infatti, hanno ripreso un ragazzo mentre dava fuoco ad una bottiglietta di plastica riempita con del liquido infiammabile proprio davanti l’ingresso della caserma.

I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia intanto continuano le indagini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cori, molotov contro la caserma dei carabinieri: individuato il colpevole

LatinaToday è in caricamento