Sparò all'inquilino per farsi consegnare l'affitto, rintracciato e arrestato

In manette Mario Zappone, latitante dal 5 maggio scorso quando esplose colpi di pistola contro un rumeno di 40 anni

La caserma dei carabinieri di Aprilia

E’ accusato di tentata rapina ed estorsione in concorso e di porto in luogo pubblico di arma da sparo. Al termine di un’attività di indagine condotta dai carabinieri del Norm di Aprilia è stato arrestato Mario Zappone, 62enne del luogo, che aveva sparato alle gambe al suo inquilino. Dal 5 maggio scorso l’uomo era latitante. Si era presentato da un 40enne, di origini rumene, pretendendo 480 euro di cui era creditore, una somma maturata per l’affitto di un appartamento. Dopo aver esploso i colpi il 62enne era fuggito.

Intorno alle 20 la vittima si era presentat al pronto soccorso con una ferita alla gamba che presentava un foro d’ingresso del proiettile e un foro di uscita all’altezza del polpaccio sinistro. Gli accertamenti immediati dei carabinieri hanno consentito da subio di raccogliere elementi di prova a carico di Zappone, che però aveva già fatto perdere le proprie tracce. Dopo un’intensa attività investigativa l’uomo è stato rintracciato e arrestato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento