Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Insulti razzisti ad un giovane straniero, denunciato un 18enne ubriaco

E’ accaduto all’esterno di una discoteca nella notte a Latina. Necessario l’intervento della polizia per riportare la calma; denunciato un 18enne per “porto abusivo di armi” e per reati in materia di “discriminazione razziale

Spiacevole episodio di razzismo a Latina di cui si è reso protagonista nella notte appena trascorsa un giovane di 18 anni, poi identificato e denunciato dalla polizia.

I fatti sono accaduti all’esterno di una nota discoteca dove gli agenti della Volante, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere, sono arrivati dopo aver notato il giovanissimo che, in evidente stato di ebbrezza, dava in escandescenza.

Giunti sul posto i poliziotti hanno sorpreso il 18enne che inveiva nei confronti di un giovane extracomunitario di colore, “proferendo frasi dal chiaro e comprensibile tenore razzista” davanti agli occhi dei numerosi avventori del locale.

Il tutto è poi andato avanti anche dopo l’arrivo degli agenti e mentre questi erano intenti a svolgere i controlli per l’identificazione dei due ragazzi: il 18enne italiano e residente nel capoluogo e un ragazzo di 22 anni di origini guineane residente in Italia, regolare sul territorio nazionale e che ha mantenuto un atteggiamento consono alla circostanza.

Accertata la futilità della disputa, i due uomini venivano sottoposti ad un più accurato controllo, a seguito del quale il 18enne è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 18 centimetri, poi sequestrato. 

Accompagnato in Questura il giovane è stato denunciato per “porto abusivo di armi” e per reati in materia di “discriminazione razziale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti razzisti ad un giovane straniero, denunciato un 18enne ubriaco

LatinaToday è in caricamento