Integrazione dei migranti, la firma del protocollo d’intesa in Prefettura

La firma anche dei Comuni di Latina, Aprilia, Terracina, Minturno, Priverno, Sermoneta, Maenza, Pontinia, Lenola. Il protocollo prevede l’individuazione di forme per l’integrazione dei richiedenti asilo in percorsi educativi attraverso servizi volontari per la collettività

Individuare forme di integrazione dei migranti ospitati nelle strutture di accoglienza straordinaria nel tessuto sociale della comunità ospitante: questo l’obiettivo del protocollo d’intesa che domani mattina in Prefettura verrà sottoscritto con i Comuni di Latina, Aprilia, Terracina, Minturno, Priverno, Sermoneta, Maenza, Pontinia, Lenola e le associazioni operanti in sede locale.

Un’iniziativa che “si inserisce nel percorso avviato e voluto dalla Prefettura, volto alla integrazione dei migranti nel contesto sociale in cui sono ospitati anche attraverso attività di volontariato a favore della collettività ospitante”.

L’obiettivo del protocollo, già firmato il 27 marzo scorso dai Comuni di Fondi, Norma, Cori, Roccasecca dei Volsci, Rocca Massima e Santi Cosma e Damiano, è quindi quello di definire percorsi educativi che promuovano la formazione di una coscienza della partecipazione dei migranti.

In particolare, spiega la Prefettura di Latina, “le attività in cui potrà essere impegnato il richiedente asilo, su base esclusivamente volontaria, dovranno inserirsi nel contesto dei servizi alla collettività e dovranno essere rese sempre con la supervisione di un tutor al fine di garantire la massima realizzazione delle potenzialità educative-formative del progetto approvato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’incontro è previsto un momento di confronto e di dialogo con i sindaci e le associazioni che hanno già sottoscritto il protocollo il 27 marzo al fine di dare una concreta e diretta testimonianza dei progetti di accoglienza e di integrazione dei migranti nel tessuto sociale della comunità ospitante già avviati e di comprendere quale sia stato il feedback da parte della comunità ospitante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento