Operazione Touch Down, nuovi interrogatori: ascoltato anche l'ex assessore Buttarelli

Il Gip Giuseppe Cario ha interrogato anche l'ex assessore del Comune di Cisterna Ianiri, l'imprenditore Colucci e il funzionario dell'ente Ambrosetti

Nuovi interrogatori nell'ambito dell'operazione Touch Down che una settimana fa ha portato a 19 arresti a Cisterna tra amministratori, funzionari e imprenditori per reati che vanno dall'associazione a delinquere alla turbata libertà degli incanti, dalla corruzione alla concussione e induzione indebita a dare o promettere utilità.

Sono stati ascoltati dal Gip del tribunale di Latina Giuseppe Cario l'ex assessore all'Urbanistica del Comune di Latina Gianfranco Buttarelli, Egidio Ambrosetti, dirigente del Comune di Cisterna, l'imprenditore Francesco Colucci, l'ex assessore di Cisterna Pierluig Ianiri.I primi due hanno risposto alle domande del giudice. In particolare Buttarelli, chiamato a rispondere di turbata libertà degli incanti, ha ripercorso i passaggi relativi alla gara contestata nell'indagine. Le accuse a suo carico sono relativo al suo precedente incarico di dirigente del Comune di Cisterna.

Si sono invece avvalsi della facoltà di non rispondere Colucci e Ianiri. Tutti e quattro sono destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento