Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Maniaco della pista ciclabile: questa mattina l'interrogatorio in carcere

L'uomo, 37 anni, arrestato ieri dai carabinieri a Latina, comparirà davanti al gip Mara Mattioli

Fissato per questa mattina l'interrogatorio di M.C., 37 anni, arrestato ieri dai carabinieri della stazione di Latina e sospettato di essere un maniaco seriale. L'uomo è ritenuto responsabile della violenza sessuale di una donna di 44 anni che era stata avvicinata al parco della Q4 Oasi Verde il 29 aprile scorso. Secondo la ricostruzione dei fatti, la signora stava spingendo la sua bicicletta che aveva bucato una ruota sulla pista ciclabile quando il 37enne l'ha bloccata e si è denundato e masturbato. 

Il 13 maggio successivo un episodio analogo si era verificato lungo la pista ciclabile di via del Lido. In questo caso la vittima, una ragazza, era stata bloccata, buttata a terra e palpeggiata e poco dopo l'aggressore era stato rintracciato e denunciato per violenza sessuale e lesioni dalla polizia. I carabinieri hanno però intuito che i due episodi potessero essere collegati e in effetti le due vittime, durante un riconoscimento fotografico, hanno indicato senza esitazioni lo stesso uomo, che ieri mattina è finito in carcere. Il suo dna è stato prelevato e sarà comparato con le tracce biologiche rinvenute sugli abiti della prima vittima di violenza. 

Oggi l'uomo, assistito dall'avvocato Francesco Vasaturo, comparirà davanti al giudice per le indagini preliminari Mara Mattioli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maniaco della pista ciclabile: questa mattina l'interrogatorio in carcere

LatinaToday è in caricamento