“Il posto dell’anima” a Cisterna, l'intitolazione in memoria dei caduti sul lavoro

Il Largo dove sorge il Monumento ai Caduti sul Lavoro sull'Appia verrà intitolato "Il posto dell'anima" come il film di Riccardo Milani ispiratosi alla drammatica vicenda dello stabilimento ex Goodyear. Il 7 dicembre la cerimonia

“Il posto dell’anima” a Cisterna, in memoria di tutti i caduti sul lavoro. 

Sarà intitolata così l’area su cui sorge il Monumento ai Caduti sul Lavoro, proprio come il titolo del film diretto nel 2003 dal regista Riccardo Milani, “Il posto dell’anima”, ispiratosi alla drammatica vicenda dello stabilimento ex Goodyear di Cisterna.

“Un caso emblematico - commentano dall’Amministrazione comunale - sia per l’avvio di un processo di fuga delle multinazionali dall’Italia con la conseguente perdita di numerosissimi posti di lavoro e l’abbandono di aree degradate e inquinate, sia per la lunga scia di morti sospette ed altre accertate al centro di una lunghissima battaglia giudiziaria tuttora in corso. 

E’ stata proprio una petizione tra i lavoratori dell’ex stabilimento sulla via Nettuno a sottoporre all’amministrazione comunale e alla Commissione toponomastica l’intitolazione del largo sulla via Appia Nord, intersezione con via Pascucci e Croce, dove su una piccola collinetta artificiale è stata eretto nel 2009 il Monumento ai Caduti sul Lavoro”.

Una vicenda che ha umanamente toccato il noto regista Riccardo Milani al punto da ispirare il film -interpretato tra gli altri da Silvio Orlando, Michele Placido, Claudio Santamaria, Paola Cortellesi - e portarlo più volte ad essere al fianco dei reali protagonisti della vicenda: i lavoratori ex Goodyear. E tornerà anche mercoledì 7 dicembre per partecipare alle cerimonie indette dall’Amministrazione comunale con il duplice scopo di intitolare il luogo pubblico e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della sicurezza nei luoghi del lavoro.

Il programma della manifestazione prevede alle ore 9,30 in aula consiliare la proiezione ad ingresso libero del film “Il posto dell’anima” a cui farà seguito un dibattito-intervista con il regista Riccardo Milani, il sindaco Eleonora Della Penna, gli avvocati Mario Battisti e Luigi Di Mambro legali delle famiglie degli ex lavoratori Goodyear deceduti per sospetta causa di lavoro, Agostino Campagna rappresentante dei lavoratori. 

Successivamente si raggiungerà il Monumento alle Caduti sul Lavoro dove alle 12 si procederà alla cerimonia di intitolazione del Largo “Il posto dell’anima”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

il_posto_anima_cisterna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento