Cronaca Sabaudia / Strada Diversivo Nocchia

Intossicazione collettiva, sospetto uso incontrollato di diserbanti

A Sabaudia ieri sera, nelle abitazioni di campagna, una quindicina di persone hanno accusato forti malori e svenimenti e sono finite in ospedale. Alla base ci sarebbe un uso improprio di diserbanti o materiali chimici per l'agricoltura

Malori, nausee, vomito e svenimento. Una quindicina di persone, ieri sera attorno alle dieci, hanno accusato questi malori, tutte insieme, improvvisamente. Un'intossicazione collettiva che ha fatto scattare l'allarme a Bella Farnia, frazione di Sabaudia.

Secondo una prima ricostruzione, alla base ci sarebbe un uso improprio di diserbanti o altri materiali usati da qualche agricoltore della zona.

Questa l'ipotesi vagliata al momento dai carabinieri che stanno facendo luce sull'accaduto. Le persone che hanno accusato i malori più forti sono state trasportate in ospedale dai sanitari del 118, altre, con sintomi più lievi, si sono recate con i propri mezzi al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti. Per fortuna, nessuna di queste è in pericolo di vita.

L'intossicazione ha riguardato i residenti di via Diversivo Nocchia, dove i vigili del fuoco hanno effettuato un primo sopralluogo, sospettando l'azione sconsiderata di qualche agricoltore. In mattinata i carabinieri sono tornati sul posto per gli approfondimenti dell'indagine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intossicazione collettiva, sospetto uso incontrollato di diserbanti

LatinaToday è in caricamento