Studente travolto da un treno a Sezze, è stato un incidente

Secondo la ricostruzione della Polfer il ragazzo sarebbe stato agganciato dal convoglio mentre era al telefono. Stava andando a discutere la tesi di laurea. Sotto shock i genitori

È stato un incidente: questo l’esito dei rilievi eseguiti dalla scientifica e il resoconto delle testimonianze raccolte dalla Polizia ferroviaria dopo il drammatico investimento ferroviario avvenuto questa mattina presso la stazione di Sezze. Mauro Ferrarese, 25 anni, di Roccagorga, sarebbe stato travolto dal regionale 2380 Roma - Napoli perché distratto mentre era al telefono. Il giovane, troppo vicino al bordo della pensilina, sarebbe stato agganciato e risucchiato dal convoglio.

Per ricostruire la dinamica del tragico evento gli agenti della Polfer di Formia hanno ascoltato le testimonianze dei genitori e di uno zio del ragazzo, visibilmente sconvolti dall’accaduto. Sul posto, per collaborare agli accertamenti, si sono portati anche i carabinieri di Sezze.

L’incidente è avvenuto attorno alle 7.22 di stamattina, all’arrivo in stazione del treno diretto per la Capitale. Secondo quanto riferito dai parenti, il giovane era atteso questa mattina dalla discussione della tesi di laurea in Informatica. Una morte assurda e sconvolgente, che ha lasciato senza parole i cittadini di Roccagorga, dove Mauro viveva con i genitori.

La famiglia è molto conosciuta e apprezzata in paese: il papà del ragazzo è un geometra comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento