rotate-mobile
Cronaca

“Io sono la mia città”, dibattito popolare all’Hotel Europa

Il “dibattito popolare su passato, presente e futuro” organizzato da Progetto Latina Oltre, Latina Prima e IdeaLista per il 20 febbraio. Interverranno: Clemente Pernarella, Gian Luca Campagna, il Antonio Taormina e Pierluigi Felli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

“Io sono la mia città”. Questo il titolo del “dibattito popolare su passato, presente e futuro” organizzato per venerdì prossimo 20 febbraio, a partire dalle ore 18 presso la sala Italia dell’Hotel Europa. Padrone di casa tre associazioni: Progetto Latina Oltre, Latina Prima e IdeaLista.

Questa iniziativa, di fatto, avvia un percorso interessante di confronto in un momento estremamente delicato della vita della città, sia per fatti politici che economici (dalla crisi occupazionale alle varie emergenze che interessano il territorio). Un percorso che non può trascurare, ovviamente, le vicende amministrative degli ultimi anni e, facendo un focus attento a puntuale, anche le vicissitudini giudiziarie che riempiono, ormai con frequenza giornaliera, le cronache dei mezzi di comunicazione.

In questo contesto si inserisce il dibattito organizzato a Latina: “Io sono la mia città”. Il titolo, anzi il “tema” proposto, è inteso letteralmente, come l’impegno dei cittadini a far tornare al centro, attraverso il loro interessamento, l’impegno concreto, la voglia di esporsi, di interessarsi, di comunicare. Un pensiero, una idea, un programma, un progetto, tutte queste cose o una sola di esse.

Ad offrire spunti di riflessione, nella veste di ospiti, per Latina Oltre, Latina Prima e IdeaLista, saranno l’attore e regista Clemente Pernarella, il giornalista Gian Luca Campagna, il Maestro pittore e scultore Antonio Taormina e lo scrittore Pierluigi Felli.

Spunti di riflessione che, speriamo, riusciranno ad animare un interessante dibattito in sala con un confronto aperto e costruttivo. Così come è nello spirito di chi ha voluto, fortemente, creare questo momento di dialogo: un semplice ma comunque interessante elemento di novità in un momento in cui si parla di ciò che è stato, o che è, e non di ciò che potrebbe essere. Questa, forse, la vera sfida per ogni comune cittadino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Io sono la mia città”, dibattito popolare all’Hotel Europa

LatinaToday è in caricamento