Si fa accreditare denaro destinato ad un'altra persona, denunciata per truffa una 40enne di Caserta

La donna aveva modificato il codice Iban e si era appropriata di 4200 euro per un lavoro svolto da altri

Si è fatta accreditare del denaro desinato ad un’altra persona ma è stata scoperta e denunciata. Sono stati i carabinieri della stazione di Itri, a conclusione di una specifica attività di indagine a deferire  in stato di libertà per il reato di truffa una 40enne della provincia di Caserta che si era fatta accreditare indebitamente sulla propria carta prepagata, previa modifica fraudolenta del codice Iban, l’importo di 4.293 euro che spettavano in realtà  ad un  66enne, come corrispettivo di un lavoro svolto per una società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento