rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Violenta lite in un bar finisce a coltellate

Il responsabile, un 51enne di Itri, è ora destinatario di un Daspo urbano che lo terrà lontano dai locali

Una violenta lite all'interno di un bar, uno dei contendenti estrae un coltello e colpisce un altro ferendolo alla scapola e all'addome. Tutto è accaduto nei giorni scorsi a Itri. La vittime viene trasportata all'ospedale di Formia e ricoverata, ma per fortuna non in pericolo di vita. Il responsabile, un 51enne di Itri con precedenti di polizia a carico, viene invece identificato e denunciato per lesioni personali, minacce e porto di armi o strumento atto ad offendere. 

L'attività di monitoraggio dei fenomeni violenti legati ai luoghi della movida ha così portato il questore di Latina, dopo un'attenta valutazione degli atti di indagine, a emettere un nuovo Daspo urbano nei confronti del 51enne. Come per lo strumento già utilizzato in ambito sportivo, chi viene colpito dal Daspo urbano dopo essersi reso autore di episodi di violenza in prossimità di locali pubblici, non potrà frequentare pub, bar o discoteche per un periodo che va da un minimo di sei mesi a un massimo di tre anni. Nel caso di Itri, l'uomo dovrà restare lontano dai locali per un anno e in caso di violazione rischia la reclusione da 6 mesi a 2 anni e una multa da 8mila a 20mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite in un bar finisce a coltellate

LatinaToday è in caricamento