Sabato, 20 Luglio 2024
L'inchiesta

Karibu, indagata anche Liliane Murekatete. Lei si difende: "Estranea ai fatti"

Alla moglie del deputato Soumahoro e figlia della presidente della cooperativa sociale viene contestato un danno erariale di 13mila euro

C'è anche Liliane Murekatete, moglie del deputato Aboubakar Soumahoro e figlia della presidente di Karibu Marie Terese Mukamitsindo, fra gli indagati dell'inchiesta della procura di Latina, condotta dalla guardia di finanza, che questa mattina, 15 dicembre, ha portato ad eseguire misure cautelari interdittive del divieto temporaneo di contrattare con la pubblica amministrazione e di esercitare imprese e uffici direttivi di persone giuridiche, e al decreto di sequestro preventivo per equivalente. 

Karibu: sequestrati 650mila euro

Il caso è relativo all'indagine sulla gestione dei fondi da parte della cooperativa Karibu, che sul territorio della provincia di Latina si occupa dell'accoglienza dei migranti e richiedenti asilo .Insieme a Liliane Murekatete e alla madre Marie Terese Mukamitsindo altre quattro persone sarebbero iscritte sul registro degli indagati, per un totale di sei. Alla donna è contestato in concorso con la madre e un altro figlio della donna che "al fine di evadere l’imposta sui redditi e sul valore aggiunto, dall’aprile 2018 a oggi, indicavano – o comunque omettevano di vigilare – elementi passivi fittizi’’ relative all’anno di imposta 2019 utilizzando "le fatture relative a operazioni inesistenti emesse dall’associazione di promozione sociale ‘Jambo Africa’’’ per un imponibile complessivo di 55.701 euro, con Ires dovuta ed evasa pari a complessivi 13.368 euro’’.

Per Liliane Murekatete parla il suo legale, l'avvocato di Roma Lorenzo Borrè, che in un breve comunicato ha dichiarato: "La signora Murekatete si dichiara assolutamente estranea rispetto ai fatti che le sono contestati, che peraltro - aggiunge - riguardano un presunto danno erariale di 13mila euro. Siamo certi che a breve, anzi a brevissimo, verrà fattà chiarezza e dimostrata la totale innocenza della mia assistita". La misura interdittiva, della durata di un anno, ha dunque colpito anche la moglie del deputato Soumahoro, in qualità di ex membro del Consiglio di amministrazione della cooperativa sociale Karibu. A parlare, per il tramite dell'avvocata Maddalena Del Re, è anche lo stesso Soumahoro: "Sono profondamente amareggiato, dispiaciuto e preoccupato per l'indagine che vede coinvolta direttamente la mia compagna Liliane Murekatete, che confido dimostrerà la sua innocenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karibu, indagata anche Liliane Murekatete. Lei si difende: "Estranea ai fatti"
LatinaToday è in caricamento