Cronaca

Ragazza morta per un'appendicite, l’autopsia per fare chiarezza

Verrà eseguito oggi l'esame sul corpo della giovane di 26 anni deceduta lunedì all'ospedale Goretti di Latina dopo una diagnosi sbagliata

Verrà effettuata oggi l’autopsia sul corpo di Karin Dalla Senta, la giovane di 26 anni morta lunedì all’ospedale Goretti per una peritonite forse conseguenza di un'appendicite non diagnosticata.

L’esame verrà effettuato dal medico legale Maria Cristina Setacci e potrà risultare fondamentale per il sostituto procuratore che ha aperto il fascicolo per fare chiarezza su quanto effettivamente accaduto e sulle eventuali responsabilità. Le indagini sono affidate ai carabinieri del Nas.

Stando a quanto emerso in questi giorni, e al resoconto dei familiari, la ragazza avrebbe cominciato a sentire dei forti dolori venti giorni prima, ma durante le diverse visite mediche nessuno avrebbe mai diagnosticato un'appendicite, fino al ricovero di domenica sera quando è stata prima sottoposta ad un'ecografia poi ad un intervento chirurgico.

Intanto nella giornata di ieri anche l’associazione per i diritti del cittadino “Codici” ha inviato un esposto alla Procura della Repubblica per chiedere piena luce sull’episodio.

L’ESPOSTO DEL CODICI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza morta per un'appendicite, l’autopsia per fare chiarezza

LatinaToday è in caricamento