menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite davanti al pronto soccorso: intervengono gli agenti e vengono aggrediti. Un arresto

In manette un uomo di 26 anni già noto alle forze dell'ordine. Un poliziotto rimasto ferito

Un arresto a Latina oer oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti della questura, nei pressi del pronto soccorso dell'ospedale Goretti di Latina, hanno notato due giovani tossicodipendenti, già noti per i loro precedenti penali, che stavano discutendo fra loro in toni piuttosto accesi. 

Gli agenti si sono avvicinati invitandoli ad assumere un atteggiamento più consono e appropriato,  anche in considerazione delle numerose persone presenti nel pronto soccorso in attesa di essere visitate. Uno dei due però ha avuto subito un atteggiamento aggressivo, ha fronteggiato i due poliziotti e li ha aggrediti verbalmente fino ad arrivare a colpirli con calci e pugni.

Lo straniero evidentemente alterato, è stato poi bloccato non senza fatica dai poliziotti uno dei quali, colpito agli arti inferiori, è stato costretto a ricorrere alle cure della struttura sanitaria, dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni. Z. A., cittadino russo di 26 anni, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e patrimonio,è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il 26enne, dopo le formalità di rito, è stato condotto nelle camere di sicurezza della questura a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento