Alta diagnostica, entra in funzione al Goretti il nuovo tomografo Pet Tc

Con la nuova strumentazione, presentata il 18 dicembre scorso, sarà possibile intervenire in modo mirato per la risoluzione di patologie oncologiche, neurologiche e cardiologiche

E' entrato ufficialmente in funzione alla Uoc di Medicina Nucleare dell'ospedale Goretti di Latina il tomografo Pet diigitale di ultima generazione, presentato insieme alle nuove tecnologie di alta diagnostica lo scorso 18 gennaio. Si tratta della prima apparecchiatura del genere installata In Italia e si colloca tra quelle a più alto impatto tecnologico (vision 450 con tc 64 strati). Il primo paziente è stato trattato con successo il 14 gennaio, un traguardo raggiunto dopo settimane di gestione della messa a punto tecnica del macchinario e di formazione del personale. 

Con la nuova strumentazione, resa disponibile dalla Fondazione Sanità e Ricerca, sarà possibile incrementare la possibilità di intervenire in modo mirato per la risoluzione di patologie oncologiche, neurologiche e cardiologiche, proprio grazie al miglioramento delle immagini prodotte con tecniche di fusione generate da due tecnologie, Tac e Pet. "Le opportunità di miglioramento nel livello di qualità del servizio offerte dalla Pet-Tc digitale - spiega la direzione della Asl in una nota - vanno collocate all’interno di un percorso virtuoso che da oltre un decennio caratterizza la Medicina Nucleare del Goretti che, unica struttura di offerta pubblica del Lazio esclusa Roma, ha raggiunto traguardi importanti sia sul fronte dei volumi di attività, con mediamente 2.500 esami annui, sia per l’integrazione dell’attività assistenziale con quella di ricerca sperimentale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prospettive di ampliare l'offerta sanitaria e di sostenere le iniziative di sperimentazione clinica che coinvolgono la Medicina Nucleare saranno inoltre ulteriormente rafforzate grazie a innovativi radiofarmaci Pet, che permetteranno di erogare prestazioni specialistiche anche il trattamento di patologie come l’Alzheimer, i tumori cerebrali e neuroendocrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus: 36 contagi in più nel Lazio. In provincia 4 nuovi casi, uno è di rientro da Ibiza

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

  • Spaventoso incendio ad Aprilia in un capannone della zona industriale. A fuoco vetro e plastiche

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento