Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Cda Latina Ambiente: silurato Marini, il nuovo presidente è Imma Pizzella

Il sindaco Di Giorgi revoca l'incarico ai vertici nominati il 18 settembre scorso e sceglie il nuovo consiglio d'amministrazione: "Chiariremo entro febbraio il nodo dei debiti di bilancio"

Dopo il rinvio della settimana scorsa, si è consumato ieri l'ultimo e definitivo atto di rottura tra l'amministrazione comunale Di Giorgi e i vertici di Latina Ambiente. Il sindaco del capoluogo pontino, nelle vesti di azionista di maggioranza della società, ha infatti provveduto a sfiduciare il vecchio consiglio d'amministrazione e a nominarne i nuovi componenti.

"È venuto meno il rapporto fiduciario nei riguardi del presidente perché si è posto al di fuori della linea deliberata dall'amministrazione" ha ribadito Di Giorgi spiegando la scelta di revocare l'incarico a Massimo Marini - esponente di Città nuove - a soli due mesi dalla sua nomina, avvenuta il 18 settembre.

Il nuovo cda della Latina Ambiente è formato da tre componenti dello staff dell'amministrazione, provenienti dai settori Affari generali e, appunto, ambiente. Il nuovo presidente è l'avvocato Imma Pizzella. Al suo fianco siederanno il geometra Vincenzo Borrelli e la dottoressa Antonietta Pietrosanto.

“Ho deciso di nominare le suddette professionalità – aggiunge il sindaco Di Giorgi – per giungere alla definizione dell’obiettivo che l’amministrazione si era prefissato con l’originaria nomina del cda tecnico al momento del mio insediamento, ciò anche al fine di approfondire le questioni ancora in sospeso con particolare riferimento all’esigibilità dei crediti esposti in bilancio in relazione al periodo 2006-2009 e di coadiuvare i tecnici nominati per la diligence al fine di conferire un valore al patrimonio societario".

"Prendo atto con soddisfazione della condivisione di dette politiche e prospettive anche da parte del socio privato – prosegue il primo cittadino – che, in uno spirito di collaborazione, ha stabilito di nominare ed affiancare alla diligence altri due esperti che posano agevolare l’accesso agli atti per il raggiungimento dell’obiettivo della stabilita dalla delibera comunale".

Il sindaco ha fissato nel mese di febbraio il termine per venire a capo della questione sui debiti di bilancio. "Non appena detti obiettivi saranno conseguiti - spiega ancora Di Giorgi - il cda verrà rimodulato per ciò che attiene la parte pubblica, secondo quelli che sono gli accordi e le determinazioni stabilite e concordate dalla compagine politica che mi sostiene. Ritengo il passaggio oggi eseguito una ulteriore conferma del mantenimento degli impegni assunti con l’elettorato ai fini del rispetto dei ruoli nell’ambito della società pubblico-privata, al fine di ottenere la giusta chiarezza per quanto attiene la sua attività”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cda Latina Ambiente: silurato Marini, il nuovo presidente è Imma Pizzella

LatinaToday è in caricamento