rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Preso con un chilo di cocaina racconta al giudice: "Intendevo venderla"

L'interrogatorio del 46enne di Latina arrestato in seguito ad una perquisizione. Il giudice gli ha concesso i domiciliari per ragioni di salute

Ha ammesso tutto e spiegato che quel chilo di cocaina rinvenuta nella sua abitazione intendeva venderla Davide Cappelletti, il 46enne di Latina arrestato dai carabinieri in seguito ad una perquisizione domiciliare durante la quale sono stati rinvenuti trenta panetti di droga nascosta in un marsupio che si trovava in un cassetto oltre al materiale necessario al confezionamento delle dosi.

Cappelletti, assistito dall’avvocato Alessia Vita, è stato ascoltato questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale Pierpaolo Bortone ed ha risposto alle domande del magistrato che a conclusione dell’interrogatorio ha convalidato l’arresto concedendo all’uomo gli arresti domiciliari per ragioni legate alle sue condizioni di salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso con un chilo di cocaina racconta al giudice: "Intendevo venderla"

LatinaToday è in caricamento