rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Le investigazioni dei carabinieri

Il cane antidroga fiuta la cocaina nascosta in casa: arrestato un impiegato di Latina

Il blitz dei carabinieri del Nucleo investigativo scattato in un'abitazione del capoluogo pontino. Oltre allo stupefacente scoperto anche materiale per il confezionamento delle dosi

Un impiegato del capoluogo pontino è stato arrestato dai carabinieri per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione è stata condotta dal Nucleo investigativo del reparto operativo insieme ai militari del Nucleo radiomobile della compagnia di Latina e con il supporto dei militari cinofili del posto fisso carabinieri presso il 70° stormo dell'aeronautica militare di Latina Scalo. 

I carabinieri hanno perquisito l'abitazione dell'uomo, 46enne, che sin da subito si è mostrato particolarmente agitato e insofferente. Nel momento in cui i carabinieri sono entrati in casa, il fiuto di Leroy, pastore tedesco dei carabinieri di Latina Scalo, ha permesso di rinvenire, ben occultati in un mobile del salotto, 12 grammi di cocaina, nonché materiale per pesare, tagliare e confezionare le dosi di sostanza stupefacente destinate alla vendita. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e al termine delle formalità di rito riportato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane antidroga fiuta la cocaina nascosta in casa: arrestato un impiegato di Latina

LatinaToday è in caricamento