Cronaca

Violenze, botte ed estorsioni alla moglie: marito violento finisce agli arresti

L'uomo, 51enne, ai domiciliari. L'arresto arrivato al culmine di un'indagine coordinata dalla Procura

E' finito agli arresti un uomo di 51 anni residente a Latina, responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie. Un incubo per la donna iniziato nel 2016 e andato avanti per molti anni con ripetuti atti di violenza fisica e morale consumati tra le mura domestiche.

La misura cautelare costituisce infatti l'esito di un'attività di indagine condotta dalla squadra mobile di Latina e coordinata dal sostituto procuratore Giorgia Orlando, che ha permesso di accertare come l'uomo abbia sottoposto la consorte a continue aggressioni fisiche e psicologiche: percosse, danneggiamenti in casa, esplicite minacce anche con l'uso di un coltello con l'obiettivo era soggiogare la donna.

In una circostanza si è verificato anche un episodio di estorsione in cui il marito ha costretto la donna a consegnargli la somma di 6mila euro minacciandola che, in caso di rifiuto, non avrebbe mai abbandonato la casa coniugale rendendole la vita impossibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze, botte ed estorsioni alla moglie: marito violento finisce agli arresti

LatinaToday è in caricamento