rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Era ai domiciliari e picchiava madre e fratello: 24enne finisce in carcere

Il giovane era stato già arrestato dalla squadra mobile per droga. Gli agenti hanno dato esecuzione oggi a una nuova ordinanza cautelare del tribunale

Nella giornata di oggi, 7 aprile, gli agenti della squadra volante hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal tribunale di Latina con cui ha disposto la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, nei confronti di un 24enne del capoluogo. Un provvedimento scaturito dalle reiterate violazioni alle prescrizioni precedentemente imposte e dall'aggravarsi delle esigenze cautelari.

L’uomo, già agli arresti domiciliari presso l’abitazione della madre perché recentemente arrestato dalla squadra mobile in quanto trovato in possesso di una notevole quantità di sostanze stupefacenti, non esitava ad aggredire, in più circostanze, la stessa madre rivolgendo anche minacce con un coltello nei confronti del fratello.

In preda a ripetuti e incontrollati scatti d’ira, ha dato in escandescenza distruggendo il mobilio e le suppellettili di casa. L'autorità giudiziaria, concordando con la tesi investigativa dei poliziotti, ha disposto dunque la misura più afflittiva del regime carcerario. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito nella casa circondariale di Latina.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ai domiciliari e picchiava madre e fratello: 24enne finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento