Cronaca

Rapina violenta alle autolinee, colpisce una donna con una bottiglia per strapparle la borsa: arrestato

La vittima era in attesa di prendere un autobus quando è stata avvicinata dall'aggressore

Ha avvicinato una donna che era in attesa del suo autobus alla stazione delle autolinee di Latina, ha cercato di strapparle la borsa e poi non ha esitato a colpire con una bottiglia la donna che cercava di resistere all'aggressione. L'episodio risale allo scorso agosto. Per la violenza dei colpi la vittima era rimasta ferita ed era stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso.

L'accurata descrizione del malvivente che la donna ha successivamente fornito agli genti intervenuti ha consentito alla squadra mobile di indirizzare da subito le ricerche verso una cerchia di soggetti che abitualmente frequentano la zona del terminal delle autolinee di via Romagnoli, riuscendo poi ad identificare il responsabile della rapina a carico del quale sono stati raccolti importanti elementi di prova. Si tratta di un cittadino egiziano di 23 anni, H.Y. le sue iniziali, in Italia senza fissa dimora ma evidentemente già noto agli archivi delle forze dell'ordine. Lo stranieri si era però reso irreperibile facendo perdere le tracce e solo ieri, 21 aprile, le ricerche dei poliziotti si sono concluse con il suo arresto e con il trasferimento nel carcere di Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina violenta alle autolinee, colpisce una donna con una bottiglia per strapparle la borsa: arrestato

LatinaToday è in caricamento