menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Astice", il Riesame boccia il ricorso di Salvatore Travali

Respinta la richiesta di revoca dell'ordinanza cautelare nell'ambito dell'inbchiesta sulla corruzione nel carcere di Latina

Il Tribunale del Riesame di Roma ha respinto il ricorso presentato da Salvatore Travali, colpito da ordinanza di custodia cautelare nell’ambito dell’operazione denominata "Astice"  che ha portato alla luce un diffuso sistema di corruzione all’interno del carcere di Latina del quale erano protagonisti alcuni detenuti ‘eccellenti’ ed alcuni agenti di polizia penitenziaria.

Travali, assistito dall’avvocato Giancarlo Vitelli, è accusato come altri detenuti di avere pagato l’ispettore Franco Zinni per avere in cambio alcuni favori incluso l’ingresso a via Aspromonte di oggetti e materiale non consentito e l’uso del telefonino.

E mentre l’agente di polizia penitenziaria ha deciso di collaborare con gli investigatori svelando come funzionava il sistema e raccontando di altri colleghi corrotti, i giudici della Libertà hanno confermato l’ordinanza di custodia cautelare per Salvatore Travali e con essa la validità dell’impianto accusatorio sostenuto dai pm Valerio De Luca e Giuseppe Bontempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento