Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Intimidazione di fuoco: incendiato il muro esterno di un'abitazione

Materiale incendiario contro la recinzione di una villetta in cui abita un uomo già noto alle forze dell'ordine. Indagini in corso da parte della polizia

Un'intimidazione di fuoco nella notte di mercoledì è stata consumata a Latina, ai danni di un'abitazione in periferia. Ignoti hanno lanciato del materiale infiammabile sul muro perimetrale di una villetta che si trova nella zona di Borgo Isonzo e in cui risiede un 30enne già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti. Era con ogni probabilità lui il destinatario dell'avvertimento, ma sul misterioso episodio e sul movente sono in corso indagini e accertamenti della polizia.

In quel momento tra l'altro, secondo le informazioni, l'uomo non si trovava in casa. Le fiamme hanno interessato solo una porzione dell'area esterna dell'abitazione, danneggiando il muro che delimita la proprietà. Chi ha colpito è poi fuggito con il favore del buio facendo perdere le tracce. 

Ora si scava nella vita e negli affari del 30enne, che in passato era stato arrestato dalla polizia nell'ambito di un'operazione antidroga. Nella sua auto erano state trovate alcune dosi di cocaina e in casa materiale per pesare lo stupefacente e una consistente somma di denaro considerata provento dello spaccio. Non si escludere dunque che questo gesto possa essere maturato proprio nell'ambito di attività legate alla gestione della droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intimidazione di fuoco: incendiato il muro esterno di un'abitazione
LatinaToday è in caricamento