rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Traffico di auto di lusso rubate, a marzo il processo 'Marrakech Express'

Le undici persone arrestate con le accuse di furto e riciclaggio internazionale di  veicoli saranno processate con giudizio immediato

Prenderà il via il 3 marzo prossimo il processo a carico delle undici persone arrestate il 13 ottobre scorso nell’ambito dell’operazione ‘Marrakech Express’ che ha sgominato un traffico di auto di lusso rubate in Italia e vendute all’estero.

Il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Molfese ha accolto la richiesta del pubblico ministero Giuseppe Bontempo di procedere con il giudizio immediato.

Davanti al Tribunale di Latina compariranno Nabil e Acheraf Salami di Cori, Enzo e Riccardo Virgili 71enne e 36enne di Lanuvio, Umberto Iacomussi 38enne di Cisterna, Danilo Rotella 26enne di Aprilia, Benito Martellacci 72enne di Aprilia, Simone Misciosia 34enne di Aprilia e Renzo Marchioro 45enne di Latin ai quali vengono contestati i reati di furto e riciclaggio internazionale di  veicoli  oltre alla ricettazione, l’appropriazione  indebita, la truffa, il falso e l’estorsione. La banda era in grado di immettere nel mercato clandestino, italiano ed estero, decine di auto rubate al giorno, scadenzando con estrema precisione la sequenza di tutte le operazioni illecite necessarie per la nuova identità del veicolo.

Non è escluso che qualcuno degli imputati nel frattempo chiede di essere giudicato con rito abbreviato o il patteggiamento della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di auto di lusso rubate, a marzo il processo 'Marrakech Express'

LatinaToday è in caricamento