Bambina di 2 anni ingerisce una batteria: trasportata al Bambino Gesù di Roma

L'incidente è avvenuto mentre era in casa. Quando i genitori si sono accorti dell'accaduto l'hanno portata al Goretti

E' stata trasferita d'urgenza in eliambulanza a Roma una bambina di 2 anni che oggi, 22 luglio, ha ingerito accidentalmente una pila. La piccola si trovava in casa e quando i genitori si sono accorti dell'accaduto l'hanno portata subito all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. 

Dall'ospedale del capoluogo la bambina è stata trasferita al Bambino Gesù di Roma, dove è costantemente monitorata proprio per il pericolo rappresentato dalle sostanze contenute nella batteria che ha ingerito. La piccola è stabile e non è in gravi condizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento