Banda dei furti, al via il processo con rito immediato per i dieci componenti del gruppo

I ladri arrestati nell'operazione San Valentino, compresi quelli del colpo in via Palermo, compariranno davanti al Tribunale il 3 luglio.

Prenderà il via il 3 luglio prossimo davanti al Tribunale di Latina il processo con giudizio immediato cautelare, così come richiesto dalla Procura, alle dieci persone appartenenti ad una banda specializzata in furti e arrestate nell’ambito dell’operazione della Squadra Mobile denominata San Valentino.

Davanti al primo collegio penale compariranno Giuseppe Rizzo di 51 anni, Salvatore Quindici di 44 anni, Antonio Bellobuono di 36 anni, Maria Rosaria Autore, 57 anni, tutti già arrestati nel dicembre 2017 nell'ambito delle indagini sul furto consumato in via Palermo a Latina il 15 ottobre dello stesso anno, in cui rimase ucciso per mano dell'avvocato Francesco Palumbo un altro componente della banda, Domenico Bardi. Saranno inoltre sul banco degli imputati Salvatore Pepe di 46 anni, considerato il capo della banda, Salvatore Merolla di 40 anni, Davide Mirra di 33 anni, Pasquale Caiazza 24 anni, Adele Iannuzzelli di 45 anni e Antonio Cigliano, 60 anni, tutti sono originari di Napoli.

I componenti della banda, specializzata nei furti in ville e appartamenti messi a segno nel Lazio e in alcune zone delle Marche e dell'Abruzzo, sono accusati di associazione a delinquere finalizzata ai furti e al porto abusivo di armi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle scorse settimane il sostituto procuratore Simona Gentile aveva chiesto per tutti, ancora detenuti, il giudizio immediato cautelare, richiesta accolta oggi dal gip che ha fissato il processo per il 3 luglio. Alcuni degli avvocati della difesa sono però intenzionati a chiedere il giudizio abbreviato o il patteggiamento per beneficare dello sconto di un terzo della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento