menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine alle autolinee, condannata la banda degli egiziani

Il gruppo era responsabile di una serie di colpi ai danni di studenti ai quali portava via telefoni, denaro e oggetti di valore

Hanno scelto il rito abbreviato per beneficiare dello sconto di un terzo della pena e sono stati condannati a pene che vanno dai quattro ai quattro anni e mezzo di carcere i giovani egiziani componenti della banda  che nel gennaio 2018 aveva messo a segno una serie di rapine nella zona delle autolinee di Latina.

I cinque stranieri sono comparsi davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone che a conclusione della camera di consiglio ha emesso la sentenza. Queste le condanne: Quattro anni e mezzo di reclusione per Moussa Ragab Farouk Mostafa, quattro anni e due mesi per Ahmed Ibrahim Elmohamdy Elabid e Hesham Fawuzy Mohamed Mohamed Elbahlawan e quattro anni per  Husam Hassan Alì Shuhata e Fathy Gattas. 

I fatti oggetto del procedimento risalgono alla fine del 2017 e al’inizio di gennaio 2018 quando nella zona delle autolinee erano state messe a segno alcune rapine ai danni soprattutto di ragazzi in attesa dell’autobus: ai giovani venivano presi denaro, telefoni cellulari e altri oggetti di valore. Le indagini della Squadra Mobile avevano portato a maggio 2018 all’arresto dei cinque stranieri, tutti tra i 18 e i 25 anni mentre un sesto componente del gruppo, ancora minorenne, è stato denunciato alla Procura per i minori di Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento