Cronaca

Canile comunale, sarà l'associazione Amici del Cane a gestirlo per il prossimo triennio

Respinto dal Tar il ricorso di un'altra società partecipante alla gara per aggiudicarsi il servizio di cura degli animali

Sarà l’Associazione Amici del Cane a gestire il servizio di custodia dei cani presso il canile comunale. Lo ha deciso il Tar di Latina bocciando il ricorso di un’altra società partecipante alla gara dichiarandolo privo di fondamento.

Era stata la Società Galileo Galilei ad impugnare gli atti relativi alla gara indetta dal Comune di Latina secondo con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per l’affidamento del servizio di custodia, mantenimento e cura dei cani presso il Canile comunale per gli anni 2019, 2020 e 2021. Gara che si era conclusa nel settembre scorso con l’aggiudicazione da parte dell’amministrazione comunale del servizio alla Associazione Amici del Cane posizionatasi al primo posto della graduatoria con punti 97,60 mentre la Galileo Galilei si era fermata a 84,44 punti.

Nel giudizio si sono costituiti sia il Comune di Latina, rappresentato dall’avvocato Francesco Cavalcanti, che l’Associazione Amici del cane assistita dall’avvocato Argentina Iandolo, eccependo l’inammissibilità del ricorso per genericità dei motivi, nonché la sua infondatezza.

Nei giorni scorsi la sentenza con la quale i giudici amministrativi hanno bocciato il ricorso in quanto privo di fondamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile comunale, sarà l'associazione Amici del Cane a gestirlo per il prossimo triennio

LatinaToday è in caricamento