Caporalato, gli stranieri raccontano in aula le condizioni di lavoro

Incidente probatorio per l'inchiesta Commodo, i lavoratori ascoltati in udienza dal gip

Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa ha ascoltato ieri mattina nel corso dell’incidente probatorio altri sette lavoratori stranieri nell’ambito dell’inchiesta Commodo che a gennaio aveva portato all’arresto di 6 persone, Marco Vaccaro,sindacalista della Fai Cisl, Luigi Battisti titolare della cooperativa Agri Amici, Daniela Cerroni, Nicola Spognardi, dipendente dell’Ispettorato del lavoro, Luca Di Pietro, presidente della coop sotto indagine e Chiara Battisti, accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento, estorsione e riciclaggio.

In aula due ragazzi africani e cinque rumeni hanno raccontato come lavoravano all'interno delle aziende agricole e confermato come sulle buste paghe venisse riportata una retribuzione maggiore di quella che in realtà percepivano. L’incidente probatorio si è reso necessario per scongiurare il rischio che nel periodo che intercorrerà fino all’inizio del processo molti di loro non siano più reperibili o siano addirittura tornati nei propri paesi d’origine e che quindi la loro testimonianza vada perduta.

L’udienza è stata aggiornata al 16 maggio prossimo per ascoltare gli ultimi due lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento