rotate-mobile
Il caso

Cellulari a scuola, la studentessa del Majorana apre il profilo Instagram: "Sono la ragazza del telefonino"

La ragazza annuncia ai suoi follower di fornire presto la sua versione dei fatti accaduti nei giorni scorsi a scuola

La notizia ha fatto rapidamente il giro di tutte le testate nazionali, a scuola non si parla d'altro, sulle chat degli studenti circolano audio che si sono poi velocemente diffusi anche al di fuori del contesto scolastico. Il caso dei telefonini al liceo scientifico Majorana, con il gesto di ribellione di una ragazza che ha rifiutato di consegnarlo in classe, l'intervento dei familiari, poi quello della polizia e un'informativa in procura, ha sollevato un polverone mediatico a cui però la studentessa non si sottrae. La vicenda tiene ancora banco e la ragazza, che frequenta il secondo anno del liceo di Latina, ha aperto un profilo Instagram per fornire la sua versione dei fatti.

Si presenta come profilo "official" accompagnato da nome e cognome. E poi specifica: "Lola la ragazza del telefonino", promettendo "la versione della generazione z". Proprio ieri ha pubblicato il primo reel, un video in cui compare in prima persona e spiega: "In tantissimi mi avete scritto e questa cosa mi ha fatto piacere, perché ho sentito al mio fianco una community che mi supporta". Poi aggiunge: "Ora vi chiedo di seguirmi perché a brevissimo racconterò la mia versione, dato che mi hanno tolto la voce per poterlo fare. Ci rivediamo presto". Annuncia quindi ai suoi 1.400 follower di voler parlare fornendo la sua spiegazione, ma a tempo debito.

Intanto, la ricostruzione dell'accaduto è nella mani della procura a cui gli agenti di polizia, intervenuti dopo la richiesta del dirigente scolastico, hanno inviato nei giorni scorsi un'informativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulari a scuola, la studentessa del Majorana apre il profilo Instagram: "Sono la ragazza del telefonino"

LatinaToday è in caricamento