Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Corruzione in Tribunale, Castriota e Ferraro davanti al Riesame

Fissata per oggi l'udienza per discutere il ricorso presentato dalla difesa e ottenere la scarcerazione del gip e del commercialista

E' stato fissata per oggi davanti al Tribunale del Riesame di Roma l'udienza per discutere il ricorso del gip del Tribunale di Latina Giorgia Castriota e del commercialista Silvano Ferraro, finiti in carcere il 20 aprile scorso per corruzione, corruzione in atti giudiziari e induzione indebita a dare o promettere utilità

All'esame dei giudici della Libertà la richiesta del collegio difensivo, composto dagli Giuseppe Valentino e Paolo Zeppieri per la Castriota e Gianluca Tognozzi e Leone Zeppieri per Ferraro, di annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Perugia Natalia Giubilei che ha disposto il carcere per entrambi gli indagati. che sono detenuti a Rebibbia Lo stesso giudice aveva respinto la richiesta di concessione degli arresti domiciliari dopo l'interrogatorio di graranzia e adesso sarà il Riesame a doversi pronunciare.

L'indagine della Procura di Perugia aveva preso il via dalla denuncia dell'imprenditore Fabrizio Coscione nei confronti del quale la Castriota aveva disposto il sequestro di beni nell’ambito di un procedimento per reati tributari.- per lo più quote di società a lui riconducibili - per alcuni milioni di euro affidando poi  gli incarichi nell'ambito dell'amministrazione giudiziaria a professionisti amici "al di fuori di qualsiasi criterio oggettivo e soprattutto in contrasto con la norma che stabilisce il divieto di assumere il ruolo di amministratore giudiziario e coadiutore da parte di coloro che hanno, con il magistrato che conferisce l’incarico, un'assidua frequentazione, intendendosi per tale quella derivante da una relazione sentimentale o da un rapporto di amicizia stabilmente protrattosi nel tempo e connotato da reciproca confidenza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione in Tribunale, Castriota e Ferraro davanti al Riesame
LatinaToday è in caricamento