rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Il Giorno della Memoria a Latina, le celebrazioni davanti al monumento all'Inclusione del Parco San Marco

Il sindaco Coletta: "La Memoria è un valore che va coltivato quotidianamente, un impegno che dobbiamo prenderci tutti e trasferire alle nuove generazioni,"

Anche la città di Latina ha celebrato oggi, 27 gennaio, il Giorno della Memoria, con una cerimonia che si è tenuta al Parco San Marco per rendere omaggio alle vittime dello sterminio e delle persecuzioni. All'evento hanno partecipato autorità civili, militari e religiose della provincia, i labari delle associazioni combattentistiche e d?arma e una rappresentanza degli allievi del Liceo Artistico di Latina che hanno realizzato il manifesto celebrativo dell?evento. Alle 12 dunque la deposizione della corona commemorativa davanti al monumento all'Inclusione installato nel parco e a seguire la lettura dei messaggi rivolti alla cittadinanza dal prefetto di Latina Maurizio Falco, dal sindaco Damiano Coletta e dal parroco Don Giovanni Toni in rappresentanza del vescovo Mariano Crociata.

"Quest?anno - ha commentato il primo cittadino Damiano Coletta, abbiamo celebrato il Giorno della Memoria in un luogo che racchiude un enorme significato: davanti al Monumento all?Inclusione di Parco San Marco, che fu inaugurato alla presenza del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. E lo abbiamo fatto ricordando che la Memoria è un valore che va coltivato quotidianamente, un impegno che dobbiamo prenderci tutti e trasferire alle nuove generazioni, affinché i giovani facciano la stessa cosa con le successive. Inclusione, tolleranza, dignità umana: da qui parte la costruzione di una società in cui orrori come l?olocausto non trovino alcuno spazio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giorno della Memoria a Latina, le celebrazioni davanti al monumento all'Inclusione del Parco San Marco

LatinaToday è in caricamento