menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avvisi al cimitero di Latina: caso da chiarire. Aperto un tavolo con sindacati e associazioni

L'assessore Ranieri rassicura: "Ci siamo attivati tempestivamente e che stiamo seguendo il caso con estrema attenzione"

Avvisi per le regolarizzare le sepolture, affissi su loculi e tombe, hanno raggiunto nelle ultime settimane centinaia di cittadini di Latina. La società Ipogeo Latin srl che gestisce i servizi cimiteriali del capoluogo chiede in sostanza di regolarizzare la posizione in relazione alle concessioni scadute rinegoziando e ripagando la concessione stessa o, in alternativa, chiede alle famiglie di spostare i propri defunti all'interno degli ossari. A cercare di chiarire il caso, che ha sollevato non poche polemiche in città, è l'assessore Emilio Ranieri. 

"Su questa vicenda - spiega l'assessore - è da tempo aperto un tavolo con i sindacati e le associazioni dei consumatori per verificare che tutti i patti contrattuali siano rispettati. L’amministrazione sta perfezionando il regolamento con i consumatori e un percorso amministrativo per dipanare le vicende legate al project financing, alla convenzione e ai possibili contenziosi". Si sta verificando insomma che le richieste avanzate dalla società Ipogeo siano legittime e rispettino il contratto. Ma una soluzione del caso non sembra imminente. "Sono convinto - prosegue l’assessore - che riusciremo a risolvere la questione e comprendo il disagio delle famiglie che si sono viste recapitare l’avviso. Il nostro primo pensiero è sempre rivolto ai cittadini ed è per questo che ci siamo attivati tempestivamente e che stiamo seguendo il caso con estrema attenzione".

Codacons e Federconsumatori pronte alla class action

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento