Alba Pontina, il presidente dell'Antimafia Morra: "A Latina quadro inquietante"

Dopo le dichiarazioni del pentito Renato Pugliese il presidente della commissione annuncia: "Chiederò di aprire un'indagine ascoltando i candidati sindaci"

Foto: Faebook

"Un quadro inquietante" quello che emerge nel corso del processo Alba Pontina che vede imputati i componenti della clan Di Silvio. A dichiararlo è Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, che si sofferma appunto sul "caso Latina" dopo quanto emerso nei giorni scorsi dalle dichiarazioni del pentito Renato Pugliese sui legami del clan con la politica. 

Un quadro inquietante, appunto,  nelle parole del presidente della commissione Antimafia. "Il clan Di Silvio a Latina, in questi anni, ha dialogato con ‘parti’ importanti della politica e del calcio locale - ha dichiarato Morra - Chiederò, nel prossimo ufficio di presidenza della commissione antimafia, di aprire una indagine sul caso Latina ascoltando anche i candidati sindaci delle precedenti elezioni amministrative. La commissione antimafia acquisirà anche il resoconto dell’udienza del processo Alba Pontina di martedì scorso nel quale è stato ascoltato il collaboratore di giustizia Renato Pugliese”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento