Agromafie, Latina spicca nella mappa sulla criminalità alimentare

Il capoluogo pontino al 26esimo posto in Italia e al secondo nel Lazio. I dati allarmanti presentati oggi a Roma nel rapporto elaborato dall'Eurispes nell'ambito del quarto Rapporto Agromafie con Coldiretti e l'Osservatorio sulla criminalità

Latina seconda città del Lazio e al 26esimo posto nella classica nazionale sulla presenza del fenomeno criminale nell’agricoltura. Il dato emerge dall’Indice di Organizzazione Criminale (IOC) elaborato dall’Eurispes nell’ambito del quarto Rapporto Agromafie con Coldiretti e l’Osservatorio sulla criminalità  presentato questa mattina a Roma.

L'analisi si fonda su 29 indicatori specifici. Ciò che viene analizzato è la diffusione e l’intensità del fenomeno in considerazione delle caratteristichedi ogni provincia, sia di eventi criminali denunciati sia di fattori economici e sociali.

Gli indicatori prendono in considerazione affari illeciti che ruotano attorno ai vasti comparti agroalimentari, distorsioni e speculazioni dovute alle infiltrazioni nelle attività di produzione e trasporto, e le pesanti ricadute economiche e ambientali che mettono a rischio la sicurezza dei consumatori.

Frosinone si colloca al 15° posto (indice del 49,3%) e Latina al 26° posto (indice 43,3%) occupando il secondo posto nel Lazio.

Al vertice della classifica Ragusa con un indice del 100,0. “L’intensità dell’associazionismo criminale è elevata nel Mezzogiorno, ma emerge con chiarezza come nel Centro dell’Italia il grado di penetrazione sia forte e stabile e particolarmente elevata in Abruzzo ed in Umbria, in alcune zone delle Marche, nel Grossetano e nel Lazio, in particolar modo a Latina e Frosinone”.

Anche al Nord il fenomeno presenta un grado di penetrazione importante in Piemonte, nell’Alto lombardo, nella provincia di Venezia e nelle province romagnole lungo la Via Emilia. Si denota una forte presenza di tipo associazionistico anche sul versante adriatico (Pescara: 71,4; Foggia: 67,4; Brindisi: 51,6).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più vasto è il controllo criminale in tali settori più sono alte le possibilità di sfruttare illecitamente i terreni agricoli, riciclare denaro sporco e mettere in atto frodi alimentari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus, nel Lazio sfiorati i 2mila casi giornalieri, 25mila i tamponi. Aumentano i guariti

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento